Una traccia nascosta la trovi per caso alla fine di un album, dopo qualche minuto di silenzio.
Qualcuno, come me, aspetta sempre un po' prima di spegnere il lettore CD, perchè sa che potrebbe esserci un altro pezzo, magari insignificante, magari splendido.
Bisognerebbe fare la stessa cosa nel conoscere le persone, non riporle sugli scaffali impolverati dei nostri giudizi affrettati, ma lasciarsi sorprendere da ciò che non mostrano di sè stesse.

Beatrice, 20 anni.

La parte migliore di queste giornate piovose è rovistare nell’armadio in cerca di qualcosa di più pesante e trovare un bel vestito caldino che non mettevi da tempo (e ti eri dimenticata di avere).

©