Una traccia nascosta la trovi per caso alla fine di un album, dopo qualche minuto di silenzio.
Qualcuno, come me, aspetta sempre un po' prima di spegnere il lettore CD, perchè sa che potrebbe esserci un altro pezzo, magari insignificante, magari splendido.
Bisognerebbe fare la stessa cosa nel conoscere le persone, non riporle sugli scaffali impolverati dei nostri giudizi affrettati, ma lasciarsi sorprendere da ciò che non mostrano di sè stesse.

Beatrice, 20 anni.

Pietro: “..tra l’altro questa è una variabile aleatoria “geometrica”, altrimenti detta “dopo quanti tentativi la imbrocco”

Io: “come me quando ci provavo con te insomma”

Pietro: “vero :) però dovresti assumere che tutti hanno la stessa probabilità di avere successo, che è falso! Un roito ovviamente ha meno probabilità di Tom Cruise”

Io: “…Quindi io che ci sono riuscita più o meno al terzo tentativo, in una scala da roito a Tom Cruise sarei Jim Carrey?”

Il Lunedì può essere anche una meravigliosa giornata! :)

matermorbi:

                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                 Sto scherzando. 

"I’m an adult, but not like a real adult”
— anyone between the ages of 18 and 25 (via prettyboystyles)
"La pigrizia è il motore del progresso. È lo stimolo che ci spinge ad ottenere ciò che desideriamo facendo il minimo di fatica fisica; il massimo risultato col minimo sforzo è ormai una legge di economia. Si può dire che nel nostro organismo, nel nostro corpo, ci sono due entità distinte con due caratteri distinti: una è il cervello che va con la velocità del pensiero, l’altra sono i muscoli che cercano di fare meno fatica possibile. Ma siccome per ottenere qualcosa il cervello pensa, occorre spesso mettere in funzione i muscoli, e dato che i muscoli tendono alla pigrizia, ecco che il cervello inventa un sistema per ottenere la stessa cosa facendo lavorare i muscoli il meno possibile.”
— Bruno Munari (via giu2129)

peregrintoolc:

I’m thankful for all the different ways I can eat potatoes

"But better to get hurt by the truth than comforted with a lie.”
— Khaled Hosseini (via kushandwizdom)

Ma io non lo so, tutti questi studenti al primo anno di università che il libro usato “non te lo comprano se evidenziato o sottolineato”. FIGLIOLI, SI CHIAMANO “USATI” PER UN MOTIVO, SE LI VOLETE IMMACOLATI VE LI COMPRATE NUOVI AL DOPPIO DEL PREZZO!

©